martedì 9 luglio 2013

Tatin di pomodori farciti di pane aromatico

tatinmark

Rieccomi con un antipasto per la festa del mio papà, con una ricetta tratta da un vecchio numero di Sale & Pepe (non chiedetemi quale) e rieccomi anche alle prese col blackout. Insomma, potrei copiare l'intro alla ricetta precedente.
Il compleanno del papà infatti mi ha innanzitutto riportata in cucina (e non l'avessi mai fatto che è saltata la luce a tutto il quartiere!), ma soprattutto mi ha spinta a rimettere mano nel mio quadernone dei ritagli (una sorta di primordiale pinterest - a proposito, ho appena avuto la masochistica idea di iscrivermi, QUI trovate il mio account) da cui ho tratto un sacco di spunti.
Inutile dire che vi riporto la ricetta con le mie modifiche tra parentesi.


Tatin di pomodori farciti di pane aromatico

Un rotolo di pasta sfoglia (per me rigorosamente del Picard)
10-12 pomodori ramati ben maturi
6 fette di pan carré di semola di grano duro (per me 140g di pane tipo pugliese privato della crosta)
La scorza di un limone
2 cucchiai di pinoli (per me 40g di mandorle)
Basilico, timo, mentuccia
Un cucchiaio di zucchero
Olio, sale e pepe
Uno spicchio d'aglio a piacere

Incidere i pomodori a croce, scottarli per qualche minuto in acqua bollente, poi scolarli e raffreddarli in acqua e ghiaccio. Spellarli, svuotarli dei semi e dell'acqua, salarli dentro e fuori e lasciarlo capovolti per 10 minuti.
Frullare il pane nel mixer e passare le briciole ottenute in padella con 3 cucchiai di olio fino a rendere ben croccanti. Mescolare le briciole con le erbe tritate, la scorza di limone, le mandorle tritate, sale e pepe e, se lo si gradisce, con l'aglio tritato.
Farcire i pomodori con il composto di briciole.
Scaldare sul fuoco la teglia nella quale cuocerete la tatin con un cucchiaio di olio e i pomodori con la farcitura verso l'alto e cuocere per 5 minuti. Aggiungere a pioggia il cucchiaio di zucchero.
Bucherellare bene la sfoglia e adagiarla sui pomodori ripiegando i bordi nella teglia.
Cuocere in forno a 200 gradi per 30 minuti. Rovesciare su un piatto e servire a piacere con della stracciatella.

14 commenti:

Simo ha detto...

che meraviglia Virginia, fa venire una fame...sarebbe ora di colazione, ma che importa?!
Buona giornata!

annaferna ha detto...

ciao Virginia
non ci crederai ma in questo momento ho messo in forno dei pomodori ciliegia per farne una pizza salata ed ecco che leggo te ^_^
buonissima idea ^_^
bacio

Elvira ha detto...

Che dobbiamo fare per fare arrivare Picard qui a Roma? Lettere minatorie? Sit in? Petizioni su Avaaz :)

Auguri al tuo papà, ed evviva per questo prolificissimo ritorno in cucina :)

Una cucina per Chiama ha detto...

Meravigliosa ricetta e auguri al tuo papà!

Questa foto sprizza estate da tutti i pori!

Marco di Una cucina per Chiama

manu ha detto...

Deve essere buonissima oltre a essere proprio invitante.
Alla prossima

Gaia ha detto...

Lo vizi, il tuo babbo.
Sì, sì!!
;-)

Sandra ha detto...

Curiosità: rigorosamente Picard perchè ce l'hai sotto casa, o perchè è meglio di altre marche? Io da Picard ci avrò messo piede due volte in tutto, nonostante ultimamente stia colonizzando Milano.
Grazie e anche da me auguri al tuo babbo.
Sandra

Virginia ha detto...

Sandra, in realtà per entrambi i motivi, ma soprattutto perché è buonissima e fatta come si deve (contiene solo farina, acqua e burro), non come le nostre italiane che hanno dentro ogni genere di porcheria. Sembra fatta in pasticceria!

Sandra ha detto...

Grazie della tua risposta. Informazione molto utile, interessante e anche insospettata!

Claudette ha detto...

Mi tenta molto questa tatin salata! La sfoglia non la compro più, farla in casa non è cosa da tutti i giorni e dove sto io Picard non si sa che cosa sia. Dici che con una briseée casalinga si può provare?
Claudette

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! meravigliosa questa tarte tatin e estivissima!
bella e semplice idea!
bacioni

LISA51@email.it ha detto...


Ciao,questa ricetta è deliziosa,verro' a rivisitarti presto
Lisa

Cristina A. ha detto...

Una ricetta fantastica ha una ottima presentazione , si vede deliziosa, penso che il tuo padre sarà rimasto molto contento con quel pensiero che le hai fatto. Un abbraccio

Pippi ha detto...

wow che bontà..ed è carinissima anche da vedere..