mercoledì 3 luglio 2013

Mattonella di zucchine, ricotta e fiori

terrina di zucchine

Oggi vi propongo un antipastino fresco ed estivo, superadatto agli amanti dei fiori di zucca.
La ricetta è tratta da un vecchio numero di Sale & Pepe (luglio 2008), ma ve la riporto con le mie modifiche.
Invece di una ricotta vaccina ho preferito usarne una di capra ed alle olive verdi ho preferito le taggiasche.
La cottura invece è stata tutta un mistero dato che a metà del tempo previsto tutta la mia via è stata colpita da un delizioso blackout e quindi non so bene come abbia cotto (io l'ho lasciato dentro al forno e basta...però che sfiga!).
È stata uno degli antipasti che ho fatto per il compleanno del mio papà e per l'occasione ho anche messo in posa la mamma approfittando del suo bel vestito lilla e dell'abbronzatura ai limiti del vergognoso.


Mattonella di zucchine, ricotta e fiori

Una trentina di piccole zucchine con il fiore (a me ne sono bastate 20, ma è meglio prendersela comoda)
300g di ricotta di capra (ma ne prenderei un etto in più per una preparazione più ricca)
65g di pancarrè (io ho usato un buon pane di semola tipo pugliese privato della crosta)
Una ventina di olive taggiasche
Scorza di limone grattugiata
Olio, sale e pepe
3 cucchiai di grana grattugiato
Menta e basilico a go-go

Staccare con delicatezza i fiori dalle zucchine e metterli da parte. Nel frattempo spuntare le zucchine e scottarle in acqua bollente salata per 5-6 minuti (devono rimane croccanti), scolarle e immergerle in acqua e ghiaccio. Disporle su un telo ad asciugare.
Nel frattempo mettere nel mixer il pane e le olive taggiasche e frullare fino ad ottenere delle briciole.
Incidere su un lato i fiori, privarli del pistillo e "srotolarli" fino ad ottenere degli "striscioni".
Mescolare la ricotta, il grana, la scorza di limone, le erbe tritate, sale e pepe e spalmare il composto ottenuto su ogni fiore. Arrotolare ogni fiore (dalla parte della ricotta) su una zucchina, avvolgendola.
Disporre le zucchine in una terrina di 20cm unta d'olio, alternando strati di zucchine a strati di pane alle olive.
Sigillare con il coperchio o con un foglio di alluminio e mettere in frigo per un'ora (questo aiuterà a tenere più compatta la mattonella). Cuocere in forno a bagnomaria a 160 gradi per 40 minuti.
Servire fredda, meglio il giorno dopo.

9 commenti:

Pillow ha detto...

è un'idea fantastica che ti prenderò in prestito assolutamente! magari per il mio compleanno!

Kittys Kitchen ha detto...

La trovo un idea bellissima e d'effetto. In più ho anche diverse zucchine con i loro fiori da smaltire!

Serena ha detto...

Una ricetta bellissima, complimenti davvero... l'idea di frullare il pane con le olive per un gratin più goloso è la ciliegina sulla torta!

Gaia ha detto...

che bell'antipastino che hai preparato! molto raffinato.

ps. si, direi che l'abbronzatura della tua mamma è vergognosa.
:-)
Io al massimo passo da verde-gorgonzola a mozzarella. ..
invidia...

Viviana Aiello ha detto...

Buona! Appena il mio orto mi regala qualche fiore in più ci provo. Grazie :)

Enrica - Vado...in CUCINA ha detto...

una ricetta che si presenta molto bene, immagino come sia stato contento il tuo papà, la mamma fotomodella ha fatto il resto, complimenti a tutta la famiglia :)

virgikelian ha detto...

Ciao Virginia, un favoloso antipastino....
e Tanti Auguri al tuo Papà.

Francesca P. ha detto...

A prima vista sembrava quasi un sushi! :D
Che belli i cibi "ciccioni", alti, spessi, che danno idea di tanta bontà!

Maria R. ha detto...

Ho guardato gli ingredienti che servono per fare questa ricetta e mi crederai che ho tuto in casa, perciò non vedo l'ora di fare questa deliziosa mattonella. Un abbraccio